Peeling con PRX

La biostimolazione chimica senza aghi

peeling PRX medicina estetica Zonetti Roma
Che cos’è il PRX-T33 e come agisce?

Il PRX-T 33 è una soluzione contenente TCA (acido tricloroacetico) al 33% e perossido di idrogeno (acqua ossigenata) in quantità calibrata. Il trattamento di peeling PRX viene utilizzato per ottenere una biostimolazione chimica non ablativa del derma, senza ledere la cute come i peeling tradizionali.

Quando sottoporsi al peeling con PRX?

Il PRX-T33 può essere utilizzato nella prevenzione dell’invecchiamento e del rilassamento cutaneo e per ottenere una pulizia profonda della pelle di viso, collo e decolletè.

Utilizzato in associazione all’impianto di filler, a trattamenti con laser frazionato e radiofrequenza, ne esalta i risultati, inoltre potenzia le biorivitalizzazioni con microneedling.

Come si esegue?

Il trattamento peeling PRX si esegue applicando la soluzione sulla superficie cutanea e massaggiando in modo energico. Non vengono utilizzati aghi, pertanto, è totalmente indoloreInoltre non è fotosensibilizzante, pertanto può essere effettuato in tutti i mesi dell’anno, a differenza dei peeling chimici tradizionali.

Quanto dura una seduta di peeling PRX?

La durata del trattamento è di circa 30 minuti, potendo variare a seconda dell’area da trattare. Subito dopo la seduta, potrà residuare un arrossamento della zona trattata.

Quante sedute sono necessarie?

I risultati sono visibili già dopo il primo trattamento ma è necessario sottoporsi ad ulteriori sedute per raggiungere il massimo effetto. Il numero dei trattamenti e l’intervallo degli stessi dipendono dall’inestetismo da trattare e vengono  definiti in base al singolo caso e alla sua situazione clinica. Il trattamento, di norma, viene effettuato a cadenza settimanale, poi ogni due settimane e successivo mantenimento mensile.

Prenota una visita di valutazione

"]

12 + 5 =